Notizie calcio

Il Real e la decisione del no al pallone d’oro a CR7…

Messi vinse il pallone d’oro l’anno scorso, e CR7 ci rimase male. Le parole di Chiellini sul furto fatto l’anno precedente al suo compagno di squadra sono molto pesanti. Queste sono state le parole rilasciate in una intervista a Sky Sport. E tutto è partito, secondo il capitano della Juventus dal Real Madrid. Quest’anno sicuramente è molto più difficile, ma l’anno scorso non c’erano dubbi. Invece la situazione è precipitata soprattutto nel finale. Nulla togliere a Messi che è e rimarrà sempre un campione, ma Ronaldo esprime qualcosa di più.

L’Inter pensa al dopo Handanovic

La società nerazzurra sta già pensando al dopo Handanovic. Nel frattempo si tratta in modo fitto con l’Udinese per De Paul. Ma non solo. Il giocatore dell’Inter su cui il tecnico nerazzurro punta moltissimo compirà 36 anni nel 2019. Ma nella mente della dirigenza nerazzurra non c’è solo il giocatore dell’Udinese, ma anche Juan Agustìn Musso, portiere argentino. Un ragazzo molto giovane che già sta facendo vedere le sue qualità nella massima serie in Italia. Il fitto contatto fra Inter e Udinese, potrebbe concretizzarsi a breve. Ma sulle tracce del giovane portiere bianconero ci sono già alcuni club della Premier League, e questo potrebbe essere un problema per Marotta e Ausilio. Non c’è fretta per i nerazzurri avendo ancora a disposizione Handanovic per il prossimo anno, ma se il giovane portiere dell’Udinese dovesse prendere il volo per Londra, allora con molta probabilità potrà tornare in Italia.

Conte cambia di nuovo contro il Borussia Dortmund: pronti Asamoah e Godin

Conte vuole vincere contro i tedeschi e per questo mette in campo il duo Asamoah e Godin. È un passaggio delicato. Conte chiama in campo almeno otto giocatori protagonisti dell’impresa a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Potrebbe innestarsi a centrocampo anche Vecino, ma Gagliardini la scorsa settimana ha disputato una buona partita.

Guardiola e il razzismo

Il razzismo non va combattuto solo all’interno del terreno di gioco, ma anche fuori. Una lotta che giorno dopo giorno deve essere combattuta senza mai fermarsi. Sin da bambino le persone debbono imparare a combattere questo brutto fenomeno. Queste sono le parole del tecnico del Manchester City, pronunciate prima della gara contro l’Atalanta.

Mancini, Buffon e De Rossi

Roberto Mancini ct della nazionale italiana di calcio fa il punto della situazione in una conferenza stampa e dichiara di volere l’Europeo 2020. Includendo nella compagine italiana anche De Rossi e Gigi Buffon? Forse si, forse no. Sarebbe sicuramente una cosa molto bella ma soprattutto molto interessante per la nazionale. Sono gli unici due giocatori che ancora giocano, dopo il mondiale del 2006, e non fa mistero di averne parlato già con il presidente della Gravina.

Calendario Serie A 2019/2020

Sarà lunedì 29 luglio il giorno in cui il calendario della Serie A Tim 2019/2020 sarà annunciato presso gli studi televisivi di Sky a Milano. E’ quanto annunciato dalla Lega Calcio. La prossima stagione prenderà il via sabato 24 agosto 2019 e si concluderà il 24 maggio 2020. I turni infrasettimanali saranno tre, ossia mercoledì 25 settembre 2019, mercoledì 30 ottobre 2019 e mercoledì 22 aprile 2020. Le soste, invece, saranno quattro per gli impegni della nazionale: 8 settembre 2019, 13 ottobre 2019, 17 novembre 2019 e 29 marzo 2020.

Donnarumma potrebbe essere ceduto

Il PSG sul portiere del Milan. Una notizia che prende sempre più quota. Il portiere viene valutato dal club rossonero ben 50 milioni di euro. Ma i francesi sono lontani da questo tipo di valutazione. Valutato troppo per il nuovo responsabile del club Leonardo. Il tecnico Thomas Tuchel avrebbe però già scelto Areola come unico portiere titolare. Dunque Donnarumma potrebbe fare il portiere di riserva?

Ancelotti vuole Icardi

L’allenatore della squadra partenopea è tornato di nuovo sul tema Icardi. Lui lo vuole a Napoli. E’ stata questa la richiesta fatta al presidente De Laurentiis. Un calciatore che è tra i migliori sul mercato e che a Napoli sicuramente farebbe del bene. Ma sulla strada dei partenopei c’è la Juventus di Maurizio Sarri.

Il Cagliari prova ad insistere su Defrel

Il club sardo avrebbe messo gli occhi sul giocatore della Roma. E’ stato l’allenatore del Cagliari Rolando Maran a volere fortemente il calciatore. Ma su Defrel non c’è solo il Cagliari ma anche club soprattutto europei come l’Aston Villa. Anche l’allenatore del Milan Giampaolo, avrebbe espresso apprezzamento per il calciatore.

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook